CasaPound avvia raccolta firme per presentare la lista alle prossime elezioni politiche.

Casapound avvia raccolta firme

Inizia oggi la raccolta firme di Casapund per le prossime elezioni politiche che si terranno il 4 marzo. L’appuntamento è alle 15.30 all’“Osteria il girarrosto” in via Patrioti 6, vicino Piazza Ottinetti a Ivrea.

Marco Racca, coordinatore regionale di CasaPound Italia

Nella nota diramata da Casapound le parole di Marco Racca, coordinatore regionale di CasaPound Italia. “Finalmente il Ministero degli Interni ha pubblicato i moduli ufficiali per la raccolta firme e quindi sarà possibile firmare per consentire a CasaPound Italia di partecipare alle prossime elezioni politiche. Contro la sinistra che ha distrutto la nostra Nazione con una insensata politica di accoglienza indiscriminata, contro il grande bluff di un centrodestra che in questi anni ha mandato in parlamento gente come Verdini, Alfano e Cicchitto, e contro i CinqueStelle che hanno dimostrato a Torino e Roma tutta la loro incapacità e insipienza, quest’anno è possibile mandare in Parlamento dei patrioti veri, degli autentici combattenti che difenderanno solo gli interessi dell’Italia e degli italiani.”

Leggi anche:  Figli di coppie gay, da oggi si registrano all'anagrafe di Torino. Il primo il figlio del consigliere Chiara Foglietta

Igor Bosonin, portavoce di CasaPound Canavese

“Abbiamo tutte le carte in regola per superare lo sbarramento del 3% ed entrare in Parlamento. Nelle nostre liste, ci saranno oltre a militanti politici che in questi anni si sono spesi per aiutare gli italiani, anche professionisti, imprenditori, avvocati, lavoratori. Tutti candidati di alto profilo. Stop immigrazione, lavoro e casa per gli italiani e lotta al calo demografico, questi sono i capisaldi del nostro programma elettorale. Ci servono le firme di tutti gli italiani che come noi amano questa Nazione e che non la vogliono vedere morire in mano a Berlusconi, Di Maio o Renzi. Siamo l’unica vera alternativa politica ai principali partiti. Ora bisogna avere il coraggio di giocarsi il tutto per tutto in questa campagna elettorale.”