Ciriè: commercio in salita, nuovi negozi aperti nel 2017.

Ciriè: commercio in salita, nuovi negozi aperti nel 2017

Hanno il segno + i dati del commercio ciriacese 2016. L’anno da poco terminato, infatti, ha registrato un incremento di attività commerciali che fanno ben sperare anche in un 2018 in salita. “L’anno passato si è concluso con un bilancio positivo per il commercio cittadino – commenta l’assessore Alessandro Pugliesi – In lieve aumento, infatti, la presenza di esercizi di vicinato e acconciatori rispetto al 2016. Un 6% in più lo registrano anche gli esercizi pubblici. Questi dati confermano Ciriè come una città in salute dal punto di vista commerciale e che sa attrarre investimenti. Dati che sono in linea con una generale ripresa dei consumi a livello nazionale di cui, speriamo, avranno beneficiato anche i nostri operatori. Ci auguriamo che anche i saldi, appena partiti, confermino l’andamento positivo del momento visto l’afflusso di clienti che si è visto nel primo week end”.

Qualche numero in merito all’attività 2017

Qualche numero in merito all’attività commerciale nel 2016? Per quanto concerne gli esercizi di vicinato, medie e grandi strutture, a fine 2016 erano 519. A fine 2017 sono salite a 525. Nel dettaglio: 37 gli inizi attività, 31 le cessazioni, 22 i subingressi. In salita anche gli esercizi pubblici. Al 31 dicembre 2016 erano 97, saliti a 103 nel 2017. Otto sono stati gli inizi attività, due le cessazioni e 20 i subingressi. Uno in più per quanto concerne le attività di acconciatore ed estetista. 80 erano nel 2016, 81 nel 2017. Più precisamente: 5 inizi attività, 4 cessazioni e 0 subingressi. Hanno il segno + i dati del commercio ciriacese 2016. L’anno da poco terminato, infatti, ha registrato un incremento di attività commerciali che fanno ben sperare anche in un 2018 in salita.

Leggi anche:  Ciriè: La «Casa di Piero» per adulti in difficoltà e mamme sole con figli