Ciriè, ecco i ciriacesi premiati alla cerimonia del 2 Giugno.

Ciriè, ecco i ciriacesi premiati alla cerimonia del 2 Giugno

Sono stati i giardini di Palazzo D’Oria ad ospitare le celebrazioni del 2 Giugno a cui la Città di Ciriè ha reso omaggio. Autorità civili e militari hanno preso posto nelle numerose sedie collocate nel parco dell’ex Municipio. Molte anche le persone rimaste in piedi fin0 alla fine, nonostante il grande caldo.

Consegna della Costituzione ai diciottenni

Il sindaco Loredana Devietti, dopo aver esordito nel ricordare l’importanza della ricorrenza del 2 Giugno, Festa della Repubblica, ha chiamato ad uno ad uno i diciottenni della classe 2000 ai quali ha consegnato copia della Costituzione. Un momento in cui, i giovani, hanno potuto parlare dei loro studi, e dei loro sogni. Classica domanda: “cosa vuoi fare da grande”.

Premiazione dei ciriacesi  distinti per impegno sportivo, sociale e commerciale

Tanti e ripetuti gli applausi nel momento in cui, davanti al tavolo della Giunta del sindaco Loredana Devietti sono stati chiamati alcuni autorevoli ciriacesi. Che si sono distinti per particolare impegno nei settori sportivo, sociale e commerciale. Ed ecco i premiati. Partiamo con due giovani sportivi. Si tratta di Luca Cibrario, ciclista convocato per la coppa del mondo di ciclo cross. Poi ancora Matteo Armao, judoka, campione categoria under 18 cadetti.  Premio speciale per Marco Pisci, Brigadiere capo che ha svolto il suo incarico presso la Tenenza di Ciriè per 37 ininterrotti anni.

Leggi anche:  Ciriè, patentino agli alunni delle scuole

E poi i premi ai commercianti

Per i 50 anni di attività premi a Bruno Tramboglio (Ciriè Carni), Massimo Stola, Valentina Saggia e Andrea Saracco (Trattoria albergo D’Oria). Premiati per  i 70 anni premio a Paolo Perona. Per i 90 premio ad Igino Cattarossi e Sergio Cattarossi. Infine, per i 100 anni di attività, premio ad

IL VIDEO