Ciriè omaggia il Giorno della Memoria.

Ciriè omaggia il Giorno della Memoria

La città celebra il Giorno della Memoria. Organizzando una serata presso la biblioteca «Alvaro Corghi». Si terrà stasera, mercoledì 7 febbraio, a partire dalle 21. L’appuntamento prenderà il via con i saluti dell’Amministrazione comunale. Poi si proseguirà con l’introduzione della serata a cura delle associazioni Federesuli e Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Si inizia con la presentazione di un video

La serata sarà introdotta da Cristina Chenda. Poi si proseguirà, quindi, con la proiezione del video. Tratto dal concerto tenutosi in Parlamento nel 2014. Dal titolo «Dagli Istriani esempio di dignità e capacità di perdono». Con protagonista Uto Ughi che, nel suo discorso pronunciato tra due brani musicali, sottolineò la dignità e la capacità di perdono degli Istriani. Ci saranno poi delle letture tratte dal libro di Simone Cristicchi dal titolo «Magazzino 18».

E si proseguirà con delle letture

Le letture saranno due. La prima sarà tratta dal capitolo uno e avrà per titolo «Una terra a forma di cuore» a cura di Cristina Chenda. La seconda sarà letture «al femminile». Ossia, le «Voci d’Oriente». Racconti do profughe che forniscano suggestioni sulle tematiche del periodo antecedente l’esodo, sull’esodo, sui campi profughi. Letture a cura di Mara Baima, Cristina Chenda. E poi ancora Sara Ciccone, Giulia Cnapich, Elisa Ghirardi e Olimpia Remogna.