Elicotteristi Volpiano sorvolano montagne innevate del Canavese.

Elicotteristi Volpiano in volo sulle montagne

Anche gli Elicotteristi Volpiano hanno sorvolato le montagne dopo l’emergenza innescata dal forte maltempo. La richiesta è arrivata dalla Prefettura agli esperti e del Gruppo Carabinieri Forestale di Torino. Gli esperti infatti sono stati supportati dal nucleo elicotteri Carabinieri di Volpiano.

La ricognizione in cielo

Il volo è stato finalizzato ai rilievi già effettuati da terra direttamente sul manto nevoso. Quindi per aumentare la quantità di dati con osservazioni dirette sulle masse nevose in quota. In particolare per monitorare la situazione sulla loro eventuale potenziale pericolosità.

Le valanghe sorvegliate spaciali

Il rilievo ha consentito di verificare che molte delle valanghe  hanno scaricato i sovraccarichi già nel corso delle nevicate. Il ritorno delle basse temperature ha o favorito il consolidamento del manto nevoso, mentre i venti   hanno orientato gli accumuli  sui versanti ad ovest. Ciò fa propendere per un sensibile abbassamento del livello di rischio.

I rischi riscontrati

In caso di nuovo e repentino innalzamento delle temperature, il rischio valanghe tornerebbe ad innalzarsi. Per  questo l’Arma e le altre istituzioni raccomandano sempre un alto livello di attenzione. Si consiglia, prima di intraprendere attività ludiche o sportive, la consultazione dei bollettini valanghe giornalmente  da Meteomont e da ARPA Piemonte.