Gemellaggio Alpini con la bagna caoda. A Mezzenile ospiti gli amici  di Leggiuno-Sangiano.

Gemellaggio Alpini con la bagna caoda

Grande partecipazione domenica 4 febbraio per la tradizionale  “Bagna Caoda” organizzata  dal Gruppo Alpini di Mezzenile. La giornata è iniziata  con il ritrovo delle Penne Nere  in piazza don Melloni. Poi la santa messa celebrata dal parroco don Silvio Ruffino. Per ricordare gli alpini “Andati Avanti” del Gruppo locale Ana.

Poi  pranzo al castello

Infatti per il pranzo tutti i partecipanti hanno raggiunto  la “sala dei pipistrelli” presso il castello Francesetti. Qui 120 commensali hanno gustato  l’ottima bagna caoda servita dalla  Gastronomia d’Altri Tempi di Lanzo Torinese. Il pomeriggio in allegria ha suggellato la  giornata. in amicizia.

Alpini dal varesotto

Il capogruppo  di Mezzenile Graziano Caiolo Fusera ringrazia tutti i partecipanti. In particolare i numerosi Alpini  del gruppo Ana Leggiuno-Sangiano della provincia di Varese. Infatti sono gemellati  con gli alpini di Mezzenile. Ancora una volta hanno partecipato  con grande  spirito  di amicizia. Un grazie anche ai gruppi di Sandigliano di Biella, Condove, Caprie, Chianocchio, Pugnetto, Viù. Al sindaco Roberto Grappolo e alla Pro Loco per la  disponibilità  della sala per la manifestazione.

Leggi anche:  Tutti insieme contro il bullismo, l'incontro a Ciriè