Imu e Tasi, recuperati 340mila euro a San Maurizio.

Imu e Tasi, recuperati 340mila euro a San Maurizio

Il DUP (Documento Unico di Programmazione) chiude con il segno +. Un saldo di cassa pari a 856 mila euro. Il recupero dell’evasione Imu e Tasi ha fruttato alle casse comunali 340mila euro. “Serviranno per gli investimenti – ha detto l’assessore al Bilancio Silvia Aimone Giggio nel corso dell’ultimo Consiglio comunale. – Saranno spesi 300mila euro per l’acquisto del locale magazzino per i mezzi comunali, 40mila euro andranno per la manutenzione delle strade. Abbiamo avuto un contenimento delle spese per 120mila euro, 90mila euro per mutui e prestiti. L’indebitamento si è ridotto, scendono anche le spese per il personale.

Nel  2018 si spenderà oltre un milione e mezzo di euro

Per l’anno in corso la spesa è di 1milione e mezzo di euro circa. Tra il 2017 e il 2018 sono state fatte nuove assunzioni e nel corso dell’anno ne verranno effettuate delle altre. Il nostro bilancio ha una buona solidità, una buona capacità di autofinanziamento”. Qualche anticipazione delle opere previste ed inserite nel bilancio? Partiamo dai lavori per il risparmio energetico. Per cui sono stati previsti 102mila euro con la sostituzione dei vecchi punti luce con led. “La somma sarà finanziata con risorse derivanti dai permessi di costruire, pari a 432mila euro. – ha proseguito la Aimone Giggio – Si provvederà, con questi proventi, a finanziare anche le strade bianche, edifici comunali e informatizzazione dei vari uffici”.

Leggi anche:  Vendemmia 2017 Erbaluce ottima annata

Per le aree verdi e parchi gioco, 130mila euro

Per le aree verdi e parchi gioco sono stati previsti 130mila euro. “Questa somma non è inserita nelle opere pubbliche solo perchè è un insieme di interventi. – ha proseguito la Aimone Giggio – Scopo è quello di migliorare i parchi gioco collocando giostre ed attrezzature accessibili a tutti. Sia a grandi che bambini disabili”. Dalla Regione, intanto, è pervenuto un contributo di 150mila euro per la realizzazione dei marciapiedi in via Ceretta Inferiore e via Devietti Goggia”.