Ivan adottato 33 anni fa. Torniamo a parlare della storia di due donne che cercano il fratello minore adottato 33 anni fa.

Ivan adottato 33 anni fa

Vi abbiamo raccontato ieri la storia di Ivan, adottato 33 anni fa da un collegio di Viù. Ivan è nato a Ivrea (non a Torino come ricordato in un primo momento dalla sorella) il 19 giugno del 1979.

La storia della famiglia Cibrario

Lui, le sorelle maggiori Maria Elena e Laura e i suoi genitori Piera e Arturo vivevano a Ciriè, dove si erano trasferiti dopo aver vissuto a lungo a Balangero.

Poi la sofferta decisione di portare Ivan in collegio a Viù e darlo in adozione. “Quando andavamo a trovarlo – ricorda Elena – lui chiedeva a mio papà quando finiva di costruire la casa e mio papà gli rispondeva che mancava un mattone….”.

Ivan rimase poco in quel collegio, presto trovò una nuova famiglia lasciando però un vuoto incolmabile nei suoi genitori e nelle sue sorelle.

“Non mi sono mai data pace”

“Non mi sono mai data pace” racconta Elena, la primogenita, aveva nove anni quando il fratellino venne adottato e da allora ha sempre lo stesso pensiero: ritrovare Ivan.

“Ho scritto molte volte a ‘C’è Posta per te’ per tentare di ritrovare mio fratello ma non mi hanno mai risposto” ieri invece, dopo il clamore che ha suscitato la sua storia è stata contattata dalla produzione di ‘Pomeriggio 5’ per parlare di Ivan e della sua famiglia nel tentativo di ritrovarlo.

Leggi anche:  Fratello adottato la sorella lancia appello su Facebook per ritrovare Ivan

Con la morte nel cuore

Il 29 gennaio di quest’anno il loro padre, Arturo Cibrario è mancato. Elena, che ha sempre avuto la speranza di ritrovare il fratello Ivan ha promesso a sé stessa che avrebbe tentato di nuovo.

Ora Ivan avrebbe una terza sorella, il suo nome è Lucia e come le altre donne della famiglia, la mamma Piera e le sorelle Maria Elena e Laura, vorrebbe ritrovarlo e abbracciarlo.

L’appello

La madre ricorda che gli assistenti sociali le dissero che Ivan venne adottato a Torino o Balangero. Chiunque lo conosca, se può, racconti la sua storia. O Ivan stesso, se si riconosce in questa storia, e ha voglia di conoscere la sua famiglia di origine, la famiglia che non lo ha mai dimenticato, si faccia avanti.

Clicca qui per leggere l’appello delle sorelle e vedere le altre foto di Ivan

Clicca qui per leggere tutta la verità sull’adozione di Ivan