Lavoratori Comdata in protesta chiedono un confronto con le istituzioni.

Lavoratori Comdata in protesta a Ivrea

Per i lavoratori Comdata una nuova protesta questa volta per i “ricatti”, a loro dire, dell’azienda. Monti di loro infatti si dicono stufi di contratti interinali, altri denunciano gli impieghi brevi, ma continui. Si aggiungono poi le critiche sugli orari spezzati.

Il volantinaggio davanti all’azienda

Per protesta gli operatori Comdata hanno infatti distribuito volantini davanti all’azienda. Tra le polemiche sollevate sulle condizioni contrattuali anche le difficoltà a poter usare le ferie e i riposi. Quindi, per loro è una “continua lesione della dignità” degli operatori, appoggiati dai sindacati.

I Grillini chiedono un tavolo di confronto in Regione

La consigliera regionale Francesca Frediani del M5S ha chiesto allora  un tavolo di confronto in Regione. Rivolgendosi all’assessore regionale al lavoro, Gianna Pentenero, la consigliera grillina ha infatti definito la situazione “insostenibile”. Già in passato i call center Comdata erano stati già penalizzati.