Marciapiede via Brigate Partigiane a Cuorgnè adesso è più sicuro. Nel tratto di controviale alberato era davvero problematico camminare, questo a causa della presenza di radici e asfalto sconnesso.

Marciapiede via Brigate: l’assessore Silvia Leto

“Si è attivato un intervento volto a dare una prima immediata risposta alle esigenze di sicurezza del transito pedonale in una zona della Città densamente popolata e frequentata” segnala l’assessore Silvia Leto “sarà portato a termine nel brevissimo per consentire fin da subito l’utilizzazione in sicurezza da parte dei residenti che a più riprese hanno segnalato il problema”.

La riqualificazione di via Brigate Partigiane e di via Braggio

L’assessore poi garantisce che questo è solo un primo di una serie di interventi volti alla riqualificazione di via Brigate Partigiane e di via Braggio. Dal Comune si sta infatti cercando di reperire i fondi necessari agli interventi.
Più volte è stato infatti richiesto dai residenti la rimozione di piante inadeguate, ad esempio dei pini Marittimi, che con il tempo sono cresciute a dismisura.

Leggi anche:  Ponte Primo Maggio tra sole e temporali

Il commento del sindaco Pezzetto

“Già circa 4 anni fa avevamo proceduto all’analisi di tutte le piante pubbliche presenti in Città e siamo intervenuti con operazioni mirate di rimozione, potatura e ripristino” interviene il Sindaco Beppe Pezzetto “le recenti giornate di vento intenso hanno evidenziato ulteriori criticità in alcune zone della Città e su quelle dovremo a breve lavorare per garantire da subito una adeguata sicurezza e una più attenta scelta del tipo di piante da inserire”.

Fotogallery