Pappa reale attenzione al 90% proviene dalla Cina: il miele d’eccellenza è canavesano.

Pappa reale attenzione al 90% proviene dalla Cina

Attenzione a dove acquistate la pappa reale. Il rimedio naturale utilizzato da generazioni per la cura di bambini e anziani potrebbe provenire dalla Cina. E contenere anche antibiotici. Non garantendo, così, la catena del freddo. L’allarme è stato lanciato sabato 2 dicembre, durante l’incontro che si è svolto presso il salone consiliare di Barbania.”Tra miele e mercato d’eccellenza canavesano” è il titolo dell’incontro. Durante il quale si è svolta la premiazione di Dario Graneri. Miglior apicoltore del Piemonte e assessore  all’agricoltura.

Dario Graneri è il miglior apicoltore del Piemonte

“Siamo fieri che il miele più buono venga prodotto a Barbania e siamo contenti di conferire questo premio”. Ha esordito così il sindaco Giovanni Drovetti in occasione della premiazione di Dario Graneri. Infatti, sabato 2 dicembre, si è svolto il convegno di apicoltura. Organizzato dall’Aspromiele Associazioni Produttori Miele Piemonte ad Oleggio. Due i mieli che sono stati premiati. Tutti prodotti presso l’azienda Graneri di Barbania. Si tratta, infatti, del miele di Rododendro e di Tiglio.

Leggi anche:  Meteo Canavese le perturbazioni di questi giorni

L’attività è partita nel 1999

L’attività di Dario Graneri è partita nel 1999 con l’idea di capire come si allevano le api. La sua azienda di chiama “Lamèl”. Ed è iniziata con due arnie. “Sono fiero di aver vinto questa scommessa” ha commentato l’apicoltore. “In modo particolare per il miele di rododendro, difficile da produrre”. Le api, infatti, devono essere portate  in montagna a 1500/1600 metri, con tutte le difficoltà che comporta. E’ un miele tra i più fini e delicati che si trovano in commercio. Il miele d’eccellenza, quindi, è Canavesano.