Profughe trasferite in un’altra struttura per raggiungere la quota prevista per l’ospitalità a Montalenghe.

Profughe trasferite

Ieri, lunedì 12 febbraio, sulla base degli accordi stipulati con il Cissac e i comuni del Consorzio sono state trasferite dalla struttura di via Don Arvat di Montalenghe sei delle sessanta profughe ospitate.

Le donne sono state alloggiate presso una nuova struttura approntata di recente a Candia Canavese. Si tratta delle prime partenze, in quanto ad esse, nel mese di febbraio dovrebbero seguire altre 15 profughe destinate ad un altro Comune sempre dell’area del consorzio. L’obbiettivo finale è il raggiungimento della quota prevista da Montalenghe per l’ospitalità dei profughi. .