San Maurizio: coscritti 2000, sabato c’è la cena con gli amministratori.

San Maurizio: coscritti 2000, sabato c’è la cena con gli amministratori

La festa dei coscritti, quest’anno, triplica. Ci sarà il tradizionale incontro in Municipio con le associazioni Avis, Aido e Admo. Che spiegheranno ai neo diciottenni le attività e obiettivi. Insieme al sindaco Paolo Biavati e alla consigliera delegata alle Politiche Giovanili Giulia Gobetto.  Appuntamento in programma per le 15,30 di sabato 3 febbraio.

Riflessione con Polizia Municipale e Vigili del Fuoco

La serata del 20 febbraio si è svolta presso Casa Marchini Ramello e ha visto al tavolo dei relatori il comandante della Polizia Municipale Fabio Mostacchi. Hanno poi preso la parola alcuni volontari dell’associazione Acat (alcolisti in trattamento) che hanno coinvolto i giovani sull’abuso irresponsabile di bevande alcoliche. Nella stessa serata si è svolto l’incontro con i Vigili del Fuoco che hanno illustrato ai ragazzi i valori e le attività del distaccamento sanmauriziese. Infine, i “Ragazzi del 2000” sono stati coinvolti dai rappresentanti dell’associazione Giovaninsieme di Nole in una serie di giochi e di riflessioni per focalizzare la loro attenzione sull’importanza di mettersi in gioco quotidianamente per se stessi e al servizio della comunità.

Sabato 27 a cena nella sede degli Alpini

Infine l’appuntamento di sabato 27 gennaio con una serata tutta dedicata ai coscritti. Si tratta della cena dei coscritti che si svolgerà presso il salone degli Alpini. “Sono stati gli stessi coscritti a chiedere al Comune di organizzarla – spiegano dall’Amministrazione comunale – Motivando il fatto che vogliono organizzare una serata nella nostra comunità per conoscere bene tutti, prima di fare la consueta festa in discoteca e al ristorante. E così ci sarà la cena preparata da alcuni volontari, compresi assessori e consiglieri”.

Leggi anche:  Corsi di formazione e aggiornamento in ambito agricolo a San Francesco

Soddisfatta la consigliera alle Politiche Giovanili Giulia Gobetto

«Questi eventi – spiega la consigliera Giulia Gobetto – rappresentano per l’Amministrazione comunale il modo per manifestare la nostra vicinanza a questi ragazzi. Accompagnandoli verso un traguardo così importante per loro e per le loro famiglie. E’ fondamentale rendere solenne il loro inserimento nella società quali membri attivi e soprattutto vitali della nostra comunità, oltre che rimarcare le responsabilità verso i valori che ne sono alla base. Ringrazio questi meravigliosi ragazzi per l’entusiasmo con il quale stanno rispondendo e tutte le associazioni che arricchiranno insieme a loro i nostri incontri».