Scarseggia l’acqua nelle rogge, ma adesso il problema dovrebbe essere risolto… almeno per ora!

Scarseggia l’acqua

A Rivarolo nei giorni scorsi un gruppo di agricoltori ha presentato una raccolta firme al Comune di Rivarolo Canavese, lamentando la scarsità d’acqua nelle rogge. ILo scorso giovedì, 4 gennaio, il Comitato Mobilità e Sviluppo Alto Canavese li ha incontrati.
In una nota il Comitato scrive che “si è constatato come in molte rogge (in particolare la roggia di frazione Mastri e la roggia di Cardine) l’acqua mancasse ormai da molti mesi”.

Le cause

Ad aggravare la questione poi la costruzione della centrale idroelettrica in zona Vesignano. “questo ha comportato la captazione di una quantità importante d’acqua ai fini di produzione di energia elettrica e come la stessa acqua di risulta venga poi incanalata nel torrente Orco, di fatto sottraendola al sistema delle rogge. Le abbondanti precipitazioni di questi giorni dovrebbero avere ridotto il problema, che si ripresenterà puntualmente durante i periodi
siccitosi”.

Leggi anche:  Piano cottura Ikea difettoso, l'azienda svedese fa riparare il modello a domicilio

Gli auspici del Comitato

La nota emessa dal Comitato conclude dicendo che “La scarsità di precipitazioni combinata con la captazione d’acqua della centrale potrebbe comportare dei problemi all’agricoltura locale, e nel medio/lungo periodo, alle falde acquifere da cui dipende anche l’approvvigionamento idrico della città”.
L’augurio è quello che “I prossimi incontri tra il Comune e gli agricoltori portino trasparenza e ragionevolezza nella gestione dell’acqua pubblica, considerato l’importante impatto ambientale e socio-economico che esso avrà nei prossimi anni”.