Vivisanmaurizio elegge il nuovo presidente: è Salvatore Campanella.

L’associazione di San Maurizio pronta a tornare in campo

Un nuovo direttivo. Vivisanmaurizio elegge il nuovo presidente. Si tratta di Salvatore Campanella. Presente sul territorio di San Maurizio da ormai cinque anni. Dopo le dimissioni di Franco Vona, il comando è stato preso da Campanella. Segretario è stato eletto Ivan Loiodice e il cassiere Marco Etzi. L’associazione ai è sempre fatta portavoce dei disservizi del paese. Segnalati dai cittadini o visti di persona. Durante i sopralluoghi effettuati. Dai componenti dell’associazione.  Tra i progetti, “Terra senza Macchie”. Ha come scopo quello di coinvolgere le Amministrazioni comunali in progetti. Finalizzati alla riduzione dei rifiuti. Coinvolgere dunque anche scuole, associazioni di categoria e  cittadini.

Si riparlerà di barriere architettoniche

Vivisanmaurizio aveva effettuato un sopralluogo in paese. E realizzato un ricco dossier di punti dove erano presenti le barriere architettoniche. Lo aveva inviato al Comune. All’attenzione del sindaco Paolo Biavati. Che aveva risposto di possedere già un progetto per l’abbattimento. Infatti, nel bilancio di previsione 2017 e triennale, i soldi stanziati ci sono. Ma l’associazione di Campanella torna sull’argomento. Al momento, infatti, gli interventi non sono ancora partiti. A parte la collocazione dell’ascensore al palazzo comunale e alla scuola Media. Strade, marciapiedi ed accessi ai servizi per i cittadini hanno ancora ostacoli. Dunque occorre tornare al lavoro sul tema.

Leggi anche:  San Maurizio, suonano le bande, raccolti 2000 euro

Cittadini, fate filmati ed inviateli alla nostra associazione

Cittadini invitati dall’associazione Vivisanmaurizio a realizzare dei video. Dove filmano il momento della raccolta degli olii vegetali esausti. Infatti, l’obiettivo è quello di raccogliere  tutti i video. E pubblicarli sul sito internet dell’associazione. Dove vengono riportate tutte le varie iniziative. Sempre sul sito verranno pubblicati filmati circa l’iniziativa “Terra senza macchia”. Inerente alle conseguenze sull’ambiente di una scorretta raccolta degli olii esausti. L’associazione Vivisanmaurizio è a disposizione dei cittadini per raccogliere segnalazioni. E farsene portavoce in Comune. E’ anche al lavoro per programmare una serie di iniziative.