Volpiano nuovo archivio approvato dal progetto di fattibilità.

Volpiano nuovo archivio a disposizione della collettività

A Volpiano finalmente arriva uno spazio comune dove ospitare tutti i documenti ora raccolti in spazi diversi. Sicuramente un sistema più pratico e richiesto da più parti. Il progetto di fattibilità è stato approvato dalla giunta comunale. L’investimento ipotizzato è di 400mila euro e potrà essere oggetto di ribassi d’asta in fase d’appalto. Il fabbricato che ospiterà il nuovo e completo archivio comunale sorgerà nell’area di via Lombardore, accanto al magazzino comunale.

De Zuanne: “Disporremo di nuovi spazi a disposizione della collettività”

Commenta il sindaco Emanuele De Zuanne: «Attualmente i documenti che il Comune ha l’obbligo di conservare sono ospitati in cinque sedi diverse, oltre al municipio. Soltanto l’archivio corrente comprende gli ultimi 40 anni. A questo bisogna aggiungere l’archivio storico (fino al 1920) e quello storicizzato (dal 1920 al 1960). Gli spazi che riusciremo a recuperare verranno messi a disposizione della collettività per migliorare la fruizione dei servizi comunali».

Leggi anche:  Concerto Lions snobbato dal pubblico

Un progetto importante

A firmare il progetto per i nuovi locali comunali l’architetto Andrea Morino. L’edificio sarà realizzato su due piani fuori terra per una superficie complessiva di 540 metri quadrati: quattro sale e un’area riservata alla consultazione. Essendo locali adibiti ad ospitare documenti cartacei, il progetto prevede un sistema di isolamento che garantirà per almeno due ore dall’inizio di un incendio la stabilità, la tenuta ai fumi e l’isolamento termico del fabbricato. La sicurezza prima di tutto, infatti oltre a questo verrà predisposto un sistema antincendio automatico, attivato attraverso un sistema di rilevazione fumi.