Ecco quali sono le tendenze arredo casa 2018. Interpretano la casa come un rifugio raffinato ed elegante all’insegna dell’eco-sostenibilità. I nuovi arredi disegnano ambienti confortevoli e friendly nel rispetto di uno stile naturale e dai toni sobri. La scelta della palette cromatica spazia fra le tonalità ruvide della terra alle delicate nuances pastello. La zona living diventa il fulcro dell’abitare, non più stanze dalla struttura e destinazione definita ma grandi spazi aperti dove le diverse aree funzionali sono in stretta relazione tra loro. Come elementi divisori si utilizzano mobili, divani o librerie, oltre a vari complementi d’arredo come i tendaggi.

Ecco quali sono le tendenze arredo casa 2018

La zona pranzo si adatta allo spazio disponibile con consolle trasformabili di profondità ridottissima una volta chiuse, oppure con tavoli allungabili dotati di meccanismi che facilitano il cambio rapido di misura se occorre aggiungere posti a sedere. Nella zona conversazione le sedute si confermano il pezzo forte. I nuovi divani in pelle o in tessuto, sono visivamente leggeri anche nelle versioni maxi. Hanno cuciture a vista magari di colore in contrasto. I piani d’appoggio i cosiddetti «coffee table» sono rotondi con piani in vetro, legno o marmo. Gli accessori e i complementi d’arredo hanno forme originali e colori accesi, come per contrastare tutte le sfumature tenui che avvolgono la casa.

Leggi anche:  Bonus casa 2018, scopri che cosa cambia

La camera da letto

La camera da letto si veste di grigio e marrone, in tante sfumature, cui si aggiunge a volte un elegante tocco di blu. I letti 2016 sono caratterizzati da un effetto d’insieme equilibrato ed armonico. Sono caratterizzati da linee morbide e sinuose con struttura in legno a vista oppure rivestita in tessuto o pelle. Le proporzioni sono misurate e le testiere sono di dimensioni contenute anche quando integrano i comodini o lo spazio loro dedicabile. E’ bandito ogni eccesso ornamentale, la parola d’ordine è sobrietà e eleganza.