Commenti Recenti

Quando partiranno i lavori su questa linea? Io vivo a Favria,paese dove passa la canavesana e che oggi non vedo nessun lavoro.

22 giugno alle 14:11

“L’Amministrazione auspica che quanto prima possa essere emanata una legge nazionale che disciplini la materia, e che permetta ai Comuni di poter procedere, anche negando l’autorizzazione ai circhi con animali” ???? Devo dire che è inconcepibile che il comune si auspica una cosa del genere. Abbiamo una amministrazione animalista ????? Io adoro il circo con animali e dopo che ho visto il circo di soleil mi sono reso conto che il vero circo è soltanto con animali perché senza è come il cielo senza le stelle. Avete rotto con questo estremismo

21 giugno alle 22:37

Prima di esprimersi bisognerebbe informarsi e conoscere le diverse realtà. Quella di circensi è una categoria profondamente ma ingiustamente attaccata. Il circo con animali è patrimonio Unesco, i circensi amano i loro animali con i quali hanno un rapporto simbiotico. Gli animali sono nati in cattività da generazioni e il loro welfare è continuamente misurato da esperti internazionali..vorrei per cui chiedere di smetterla con le false accuse di presunti animali maltrattati e sfruttati, accuse basate su falsità e dogmi animalisti non suffragati dalla scienza. .Basta col diffamare una categoria di lavoratori. Basta rendere bersaglio di bullismo i figli dei circensi,,basta screditare persone che hanno fatto della loro passione in lavoro e dietro alle quali ci sono donne vecchi e bambini con la nostra stessa dignità

21 giugno alle 16:55

..una bella rotonda risolverebbe tutto !!!!

9 giugno alle 19:16

Non è MAI consentito l’uso delle corsie di svolta per il sorpasso, telecamere o meno.

31 maggio alle 15:42

È normale che se poi si mettono in discesa gli fregano tutti ! Dove siamo arrivati .. 🙈! Solo per far casa .. non sicurezza ! La sicurezza si fa con la prevenzione .. ripristinando il malto stradale, la via centrale .. e altri lavori .. e se il cittadino deve pagare .. paga anche ma no in questa maniera . C’e gente che abita a corio e si sposta per lavoro .. e se non ha la macchina è perduto . Fate venire la voglia di andare a vivere da un altra parte .. dove sicuramente ci sono più comodità !

26 maggio alle 11:52

bellissima iniziativa. davvero interessante. ma perché non si parla mai della corsa per la FAMA ? Se il ”docente” Coriasco insegnasse religione, forse i ragazzini capirebbero cosa si prova davvero quando si ha fame. un buon esempio è forse quello che ci vuole. ben venga quindi la corsa, ma anche l’esempio, l’esempio di persone che lavorano seriamente mettendoci tutto….non l’esempio di alcuni dei docenti qui menzionati

23 maggio alle 21:03

Genitori poco attenti allo stato di salute mentale e fisico di questa povera ragazza. Quando arrivi al suicidio significa che non hai altro a cui aggrapparti. Quindi mi spiace dirlo ma la famiglia era assente. Troppi suicidi tra gli adolescenti. Imparate a prendere la vita di petto ragazzi perché per ogni problema esiste una soluzione, ma sparire non è una soluzione!

20 maggio alle 15:58

Non tutte le idee proposte dai soci sono state realizzate.

20 maggio alle 15:40

Alcune necessità evidenziate dai soci non sono state realizzate.

20 maggio alle 15:37

Ci sono tante forme persecutorie o di stalking a volte anche a carico di più persone, che finiscono per aggravare la situazione della vittima. Talvolta poi oltre a non trovare il coraggio non sanno nemmeno di essere tutelate dalla legge o non sanno come interrompere una situazione gravosa / fare denuncia

18 maggio alle 09:47

tale intervento sarà eccezionale per l’ospedale di cuorgnè ma è abbastanza comune.

17 maggio alle 12:28

Penso che sia importante anche la libertà dell’uomo che non gradisce la compagnia degli animali nei ristoranti e nei negozi di alimentari. Inoltre la legge che prevede l’uso del guinzaglio e, nel caso, della museruola,viene ampiamente violata e guai a chi si permette di farne menzione al proprietario dell’animale!
Mi auguro che, per quanto riguarda le spiagge, gli animali abbiano i loro specifici spazi onde evitare che i piedi nudi vengano a contatto con le deiezioni (cacca) che i proprietari spesso trascurano di raccogliere.
Chi desidera godere di un animale da compagnia ne sopporti i relativi sacrifici.
Grazie

10 maggio alle 16:36

Gentilissimo sig. Sindaco a scriverle è un onesto lavoratore che, come tanti altri onesti cittadini e lavoratori, è caduto del tranello subdolo del semaforo utilizzato per far cassa dalla sua amministrazione comunale.
Cosa dire, penso che parole c’è ne siano ben poche, anzi forse c’è ne sarebbero tantissime ma penso non siano consone alla mia persona.

Trovo ignobile e subdolo quello che il comune di Nole, insieme ad altri comuni del circondario, abbiano fatto per mettere nuovamente le mani in tasca ai propri cittadini e i forestieri; oramai abbiamo superato ogni limite, c’è chi non sa dove prendere i soldi per pagare le multe o chi non sa più come andare a lavorare…per cosa poi? Per fare prevenzione??? No, la prevenzione si fa evitando che gli automobilisti effettuino delle infrazioni, la prevenzione si fa mettendo gli operatori nelle strade per gestire ed organizzare il traffico in modo che questo non crei intralcio e che tutto scorra nella legalità. Purtroppo ormai è di moda installare una telecamera quando si ha bisogno di soldi facendo la pelle a chi non può difendersi.

Caro sig. Sindaco, visto che è così bravo a rispondere sui giornali, perchè invece di nascondersi non affronta i SUOI cittadini? Gli stessi che l’hanno votata, si ricorda? Perché manda avanti due funzionari comunali a prendere insulti e rimostranze? Loro non ne possono nulla, sono dei servi del sistema alla pari di noi. Dov’era stamattina quando 20 automobilisti inferociti si sono presentati con innumerevoli verbali in mano al comando dei vigili? E nei giorni scorsi dov’era? Ha il coraggio di rispondere personalmente delle sue azioni?

Penso che a queste domande non troverò mai risposta, perché chi si nasconde solitamente non ne da…anche perché non ne avrebbe.

Spero che i soldi rubati alle persone oneste almeno siano serviti a qualcosa e non solo ad ingrassare chi già grasso lo è.

Mi scuso per lo sfogo telematico ma, vista la sua assenza e vista la barriera che si è creato dai suoi servi non c’è altro modo per fare le mie educate rimostranze.

Distinti Saluti

Cassibba Daniele.

10 maggio alle 12:07

Buongiorno, non vedo l’articolo con Tanti Auguri Mamma!
Dove lo trovo?

10 maggio alle 06:08

tutti giovani

8 maggio alle 20:33

Mi pare che a torino anche nel nuovo corso Pricipe Oddone non sia mai stato sanzionato nessuno per aver utilizzato la prima corsia di sinistra per andare diritti.
Ora mi pare che ci sia troppa discrepanza nell’applicare le norme che regolano la circolazione sulle strade.
ogni singola amministrazione si muove con troppa disinvoltura e discrezionalità, purtroppo utilizzando la tecnologia ci si trova di fronte a contestazioni senza possibilità di contestazione.
Torino che è la Città Metropolitana utilizza diversi parametri di valutazione che evidentemente a Nole non sono ritenute corrette.

8 maggio alle 16:10

Grandi organizzatori…
una Fiera che cresce sempre in meglio..
complimentoni!!!

6 maggio alle 11:43

Dovrebbero controllare di più

5 maggio alle 17:07

Sono disponibile per penny casella ho 51 anni sono di San Maurizio Canavese es titolare di azzienda all’ingrosso

2 maggio alle 12:50

Sono disponibile da subito ho 51 anni

2 maggio alle 12:47

È un vero peccato. Torino sempre più isolata!!

30 aprile alle 23:45

Thank you for this post. Its very inspiring.

29 aprile alle 01:48

un nuovo sistema per nascondere gli appoggianti alla CORALE

28 aprile alle 23:09

Il premio Sostenibilità Ambientale 2018 non è stato organizzato da Poste Italiane ma Poste Italiane e’stata premiata da Cogenpower, ideatrice dell’iniziativa,.I premi sono stati dati alle Poste Italiane, filiale di Borgaro e ad altre realtà del territorio per l’impegno profuso a favore dell’ambiente L’articolo inoltre non cita, ed e’un vero peccato, che Cogenpower nell’ambito della premiazione al Cominendi Borgaro T.se ha donato più di 100 libri alla Biblioteca della città con particolare attenzione ai bambini.

19 aprile alle 22:47