Blitz nei campi sinti: sequestrati beni per oltre un milione di euro.

Blitz nei campi sinti

E’ cominciata all’alba di stamane, mercoledì 14 febbraio, l’operazione Sonacai. Un maxi blitz nei confronti di un gruppo di famiglie di etnia sinti, stanziate a Carmagnola e a Nichelino. Un intervento, quello in corso nella giornata, che arriva dopo mesi di complesse indagini da parte delle forze dell’ordine.

L’intervento

Impiegate nell’operazione decine di operatori della Polizia di Stato, della Divisione Polizia Anticrimine. Coinvolta anche la Squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte e Valle d’Aosta”, del V Reparto Mobile del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica.

Gli esiti

Ancora in corso l’operazione che ha il fine di prevenire e diminuire il potere criminale di pericolosi gruppi criminali. Al momento, comunque, sono state poste sotto sequestro numerose ville, società e beni immobili per un valore che sembra superare il milione di euro. Le famiglie, inoltre, hanno già numerose inchieste giudiziarie a carico.