Canavese in lutto, grande cordoglio per la comunità alladiese ma anche per tante associazioni e cittadini canavesani che nei giorni scorsi hanno tributato un ultimo commosso saluto a Marco Cafasso.

Canavese in lutto per Marco

Una perdita che addolora tutta la comunità alladiese, ma non solo. L’intero Canavese in lutto per il conosciuto e stimato Marco Cafasso. Ben voluto da tutti, il 52enne è stato strappato all’amore della sua famiglia a causa di una malattia incurabile che ha logorato la sua forza fisica. Ma non il suo spirito, allegro e combattivo fino all’ultimo. Attivo in paese, Cafasso era infatti presente in molte associazioni. Dalla Pro Loco, dove era consigliere,  al comitato di San Gaudenzio. Fino all’organizzazione dei tornei di calcio per i più piccoli con la Canavese Cup. Marco Cafasso lascia un grande vuoto nel cuore di tutti.

Ultimo commosso saluto

Mercoledì 7 marzo in tanti si sono dati appuntamento ad Agliè per l’ultimo commosso saluto ad un grande amico e a una persona straordinaria. Una piccola grande folla commossa si è quindi stretta in un ideale abbraccio intorno ai familiari dello stimato 52enne alladiese. La sua prematura morte ha lasciato un Canavese in lutto. «Non ci sono parole di fronte a tutto questo. Sapevamo che la malattia c’era e che lui cercava di sconfiggerla. Ma non si è mai abbastanza preparati a una notizia del genere. – commenta l’amica  Simona Appino, presidentessa della Pro Loco alladiese di cui Marco faceva parte – Abbiamo sempre avuto speranza. Perché lui era sereno. Riusciva sempre ad essere tranquillo. E a tirare su gli altri quando ce n’era bisogno. Il vuoto che lascia non si può  descrivere. Tuttavia, cercheremo sempre di ricordarlo per la splendida persona che era. Vitale e capace di stare bene ovunque e con chiunque grazie al suo carattere socievole».

Leggi anche:  Motori e bambini protagonisti a Benne di Corio

Grande cordoglio

Anche il primo cittadino Marco Succio ha raccontato il dolore di Agliè e di un Canavese in lutto per questa grave perdita:  «In paese sentiremo tutti la sua mancanza. Marco era una figura importante per la nostra comunità, che piaceva a tutti e si impegnava sempre molto, sempre allegro e pronto alla battuta, anche nei momenti più difficili. E’ sempre un grande dolore perdere una persona così giovane, che  se ne va a soli 52 anni, così attiva  per la vita di una piccola comunità come la nostra».