Chiama i carabinieri ma ad essere denunciato è lui: in casa coltivava marijuana.

Chiama i carabinieri per denunciare un furto

E’ successo mercoledì scorso: un 44enne di Mazzè, Davide B., è stato denunciato dai carbinieri per coltivazione e detenzione di droga.
Il paradosso è che è stato lo stesso 44enne a chiamare i militari denunciando un probabile furto nella propria abitazione.

Ma nei guai ci finisce lui

Sul posto sono giunti i carabinieri di Montanaro che hanno rinvenuto nella sua cantina una “coltivazione casalinga” di marijuana.
I militari hanno sequestrato 9 piante di marijuana coltivate in vasi, 228 grammi di foglie sminuzzate di marijuana, 18 grammi di hashish, 1 bilancino e un armadio in alluminio con diverse lampade all’interno per l’essiccazione delle foglie.
L’uomo è stato condannato a 8 mesi e al pagamento di 1000 euro.

Video