Cirie Fiamme gialle all’opera alla fiera di San Martino.

Cirie Fiamme gialle

Durante la Fiera di San Maritino a Ciriè le “Fiamme Gialle” della Tenenza di Lanzo Torinese hanno proseguito la loro attività per vigilare sul commercio dei prodotti durante l’evento.
I militari hanno passato controllato i banchi del mercato per individuare eventuali prodotti non sicuri per i consumatori.
Un quarantenne di torino è stato sorpreso con prodotti che non rispettavano l’esposizione chiara e leggibile dell’etichetta contenente tutte le caratteristiche del prodotto, dall’origine, alla composizione , al produttore e/o importatore, istruzioni d’uso, ecc. La merce in vendita è stata sottoposta a sequestro: 400 prodotti in totale.

La merce sequestrata

Tra la merce sequestrata vi sono forbici, coltelli, occhiali da vista, colla, accessori per la casa e per l’auto, batterie, materiale elettrico e digitale fra gli altri.
Il commerciante dovrà pagare una sanzione che va da 516 euro ad un massimo di 25.823 euro. A stabilire l’importo esatto sarà la Camera di Commercio di Torino.
E’ ammesso il pagamento in misura ridotta di 1.032 euro.

Leggi anche:  Tremendo frontale quattro feriti

Fiamme gialle

L’operato della Guardia di Finanza ha la finalità di tutelare l’economia del Paese. L’attività è anche orientata a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi agli standard imposti dalla normativa, a tutela dei cittadini.