Beccato e denunciato dalla Polizia un “topo d’auto” che per aprire i mezzi parchieggiati usava un apparecchio particolare

Grazie all’utilizzo di un telecomando particolare, un 41enne originario della Repubblica Ceca riusciva ad aprire le vetture parcheggiate. A fermarlo ed a denunciarlo sono stati gli agenti del Commissariato San Secondo di Torino, intervenuti dopo la tempestiva segnalazione di alcuni cittadini, che si erano accorti del fare sospetto dell’uomo. Il quale ha tentato, senza riuscirvi, di celare l’apparecchio, quindi ha provato a fuggire al controllo, spintonando uno dei poliziotti. Dagli accertamenti è risultato che il “topo d’auto” avesse a suo carico, sotto altro nome, un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Rimini. Infatti, doveva espiare una pena di 3 anni e 7 mesi di reclusione e pagare una multa di 2000 euro. Data quest’ultima situazione, l’uomo è stato arrestato.