Controlli dei carabinieri. I carabinieri della Compagnia di Ivrea durante i controlli svolti in Canavese lo scorso fine settimana hanno controllato oltre 250 persone e 126 veicoli. Cinque persone sono state denunciate.

Controlli dei carabinieri a San Giorgio

I carabinieri di San Giorgio Canavese hanno denunciato in stato di libertà un 20enne ed un 24enne, entrambi residenti in Canavese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati controllati domenica pomeriggio lungo la s.p. 53 mentre erano a bordo di una utilitaria, sulla quale i militari hanno rinvenuto residui di marijuana. La conseguente perquisizione domiciliare presso le rispettive abitazioni ha consentito di rinvenire e sequestrare complessivamente 110 grammi di marijuana, 4 grammi di hashish ed un bilancino di precisione. Droga e bilancino sono stati sottoposti a sequestro. Entrambi sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura di Ivrea per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Due fermati a Favria e Rivarolo

A Favria i militari della Stazione carabinieri di Rivarolo Canavese hanno denunciato a piede libero un 25enne di Forno Canavese che, sottoposto a controllo mentre era al volante di una utilitaria, è stato trovato in possesso di due coltelli portati senza giustificato motivo. I coltelli sono stati sequestrati ed il giovane è stato deferito in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Per lo stesso reato è stato denunciato, a Rivarolo Canavese, un 19enne che sulla sua autovettura trasportava, senza giustificato motivo, una mazza di legno di 85 cm, sottoposta a sequestro.

Leggi anche:  Disastro ferroviario le dichiarazioni dell'avvocato (VIDEO)

A Cuorgnè

I carabinieri del nucleo radiomobile hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un 47enne di Cuorgnè, che era alla guida con un tasso alcolemico tre volte superiore a quello consentito. La sua patente di guida è stata ritirata.