Controllo straordinario volto al contrasto dello spaccio e della microcriminalità.

Controllo straordinario

Controllo straordinario del territorio questa mattina da parte dei carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora. Al centro dell’attenzione dei militari le zone di Ponte Mosca, corso Emilia, via Lega e i Giardini Madre Teresa.

Il bilancio dell’operazione

I militari hanno fermato quaranta persone, quasi tutte di nazionalità africana. Sei persone sono state arrestate per detenzione e spaccio di droga, e altre due sono state denunciate per detenzione di sostanze stupefacenti. Un’altra persona invece, ricercata per rapina in una farmacia, è stata individuata e arrestata.

I controlli di oggi rientrano in un piano straordinario disposto dal comando provinciale per contrastare l’attività di spaccio e la criminalità diffusa.

Pulita area, raccolte siringhe usate

Nel frattempo i dipendenti di Amiat si stanno occupando di raccogliere siringhe usate nell’area di Ponte Mosca. Alcune di queste siringhe sono ancora sporche di sangue.

Ovviamente i residenti sono stati ben felici di veder finalmente ripulita l’area.