Cucciolo di capriolo abbandonato in mezzo alla strada a Tavagnasco, località Piani, salvato questa mattina dal tempestivo intervento dei militari dell’Arma di Settimo Vittone.

Cucciolo di capriolo salvato

Secondo un celebre aforisma di Gandhi,  la grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui essa tratta gli animali. Un plauso particolare va, quindi, ai cittadini canavesani e ai carabinieri di Settimo Vittone che questa mattina sono stati determinanti per salvare un cucciolo di capriolo. Disavventura a lieto fine infatti per il piccolo “bambi” che è stato soccorso proprio dai militari dell’Arma.

La tempestiva segnalazione

Questa mattina due cittadini hanno segnalato a Tavagnasco, località Piani, la presenza di un cucciolo di capriolo in difficoltà. L’animale solo ed impaurito, si trovava in una situazione in grave pericolo perché abbandonato al centro della carreggiata. Purtroppo il baby capriolo non riusciva a spostarsi perché non ancora in grado di camminare.

L’intervento dei carabinieri

I carabinieri di Settimo Vittone, ricevuta la segnalazione, sono subito intervenuti per mettere al sicuro il cucciolo di capriolo. Adesso il dolcissimo capriolo si trova in caserma in attesa di essere affidato agli enti preposti. Saranno loro infatti a prendersi quindi cura del piccolo fino a quando non sarà in grado di camminare.