Si è conclusa nel tribunale d’Ivrea, intorno alle 12.30 di oggi, l’udienza dell’omicidio di Gloria Rosboch davanti al gup, Alessandro Scialabba, per nominare i periti.

Con l’udienza di venerdì 3 marzo sono stati nominati i periti per condurre gli accertamenti psichiatrici su Gabriele Defilippi, l’unico comparso in aula oggi. Si tratta del prof Franco Freilone, già incaricato nel caso di Cogne su Annamaria Franzoni. E con lui Enrico Zanalda e Silvio Venuti. L’udienza discussione peritale è stata fissata al 23 giugno 9.30. Gabriele Defilippi non ha rilasciato dichiarazioni in aula. Sua madre e il suo complice Roberto Obert non erano presenti.  

E’ la terza udienzadell’omicidio di Gloria Rosboch davanti al gup, Alessandro Scialabba. In quella precedente era stata  sentita a lungo Efisia Rossignoli, la cosiddetta telefonista, estranea al delitto ma con un ruolo nella truffa ai danni di Gloria Rosboch che, accusata di truffa e cessione di stupefacenti,  ha patteggiato  1 anno e 11 mesi. La donna aveva dichiarato di essere stata allo scuro di chi fosse il destinatario di tale chiamata. Inoltre, ha raccontato di aver rischiato di essere anche lei vittima di un raggiro simile a quello che ha coinvolto Gloria, dato che Defilippi le avrebbe proposto un affare, che consisteva nell’acquisto di un hotel in Liguria, operazione da 200mila euro. In alcune circostanze, nel corso del suo intervento, Efisia Rossignoli è stata interrotta da Gabriele e dalla mamma, che lamentavano la non veridicità di quanto detto.  Intanto Caterina Abbatista è stata rilasciata e per lei è stato disposto l’obbligo di dimora a Gassino.