Doping Guardia di Finanza sequestra migliaia di pasticche. L’operazione sta proseguendo su larga scala.

Doping Guardia di Finanza sequestra migliaia di pasticche

Importante operazione contro il doping, Guardia di Finanza sequestra migliaia di pasticche. L’operazione, denominata Igea, che è stata portata avanti dalla Guardia di Finanza, iniziata a Torino, prosegue. Adesso l’attenzione dal Piemonte si è spostata anche al Veneto, confermando che la piaga interessa buona parte dell’Italia.

Compresse vendute come integratori

Le sostenze che sono state sequestrate (circa 700 mila pastiglie) erano vendute come integratori alimentari. Invece, si trattatava in cert casi di steroidi, in altre di medicinali capaci di nuocere alla salute di chi le assume. L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Cuneo.

Due imprenditori sono finiti nei guai

Quanto è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza era finito nel circuito delle palestre e di alcuni negozi sportivi. Sono finiti nei guai, in questo modo, due imprenditori. Sono state anche perquisite le sedi di un paio di società che commerciano integratori. L’ipotesi di reato è frode in commercio, ricettazione e commercio di sostanze dopanti. Ora rischiano fino a 5 anni di carcere.

Leggi anche:  Violenza contro donne Ciriè celebra la giornata