Furto al centro commerciale Bennet di Ciriè, tre ragazzi rumeni rubano bottiglie di whiskey e altri prodotti dagli scaffali ma vengono arrestati dopo un inseguimento dai carabinieri.

Furto al centro commerciale Bennet

Tre giovani ragazzi finiscono nei guai con la giustizia per un furto al centro commerciale Bennet di Ciriè. Si tratta infatti di un uomo di 32 anni e di due donne di 28 e 30 anni. Quest’ultima in dolce attesa. Tutti e tre i giovani sono originari della Romania. Sono stati arrestati dai militari dell’Arma nel parcheggio del centro commerciale. Sono accusati di aver rubato dal centro commerciale una quindicina di bottiglie di whisky, deodoranti, spazzolini da denti e altri prodotti.

Colpo non riuscito

Ad accorgersi del tentato furto al centro commerciale sono stati proprio gli addetti alla sicurezza del Bennet ciriacese. Ad insospettire i vigilantes sono stati infatti gli enormi borsoni in possesso dei tre ragazzi. Borse rivestite all’interno di barre metalliche. Un escamotage quindi per eludere le barriere antitaccheggio all’ingresso e all’uscita del supermercato. Quando gli addetti alla sicurezza hanno cercato di fermarli i tre rumeni si sono dati alla fuga.

Leggi anche:  Guasto fibra ottica manda in tilt i servizi Asl

Intervento dei carabinieri

Immediatamente è scattato quindi l’allarme ed è subito partita la chiamata al 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. I militari dell’Arma di Ciriè hanno bloccato gli autori del furto al centro commerciale nell’area di posteggio macchine del Bennet. Rendendo vano quindi il loro tentativo di fuga. Mentre tutta la refurtiva arraffata dagli scaffali è stata recuperata. E restituita al centro commerciale.