Ghiaccio nelle strade e davanti alle scuole, è polemica. SAN MAURIZIO

Ghiaccio nelle strade e davanti alle scuole, è polemica contro il Comune

Il web si è infiammato fin dalle prime ore del mattino quando, al risveglio, i sanmauriziesi hanno trovato lastre di ghiaccio sulle strade. Hanno faticato a stare in piedi le persone che si sono messe in strada. Attenzione anche a chi era in auto. Le gomme termiche non erano una totale sicurezza. Ma, la situazione peggiore e la più contestata è stata quella davanti alle scuole. Sia del capoluogo che di Ceretta. Lastre di ghiaccio in strada e sui marciapiedi, una pista di pattinaggio, altro che strada!

I cittadini: “Si sapeva da giorni che sarebbe caduta molta neve…”

In pratica, “Comune sapevi che la situazione sarebbe stata questa, perchè non sei intervenuto prima?”. Molti, infatti, i commenti che sul social network sono rimbalzati fin dal mattino. Un problema che ha colpito non solo San Maurizio, sia chiaro, ma ognuno pensa per sè e in questo caso la giustificazione “tanto è così dappertutto” non ci sta. Grazie al sole qualche zona è tornata percorribile. Sicuramente, in giornata, il Comune sarà intervenuto. Ma la situazione del mattino davvero, i cittadini, non si sarebbero aspettati di trovarla così penosa.

Patrizia Battagliotti (M5s): «Un quadro scoraggiante per la collettività…»

Sulla situazione (penosa) delle strade sanmauriziesi, interviene anche Patrizia Battagliotti, capogruppo di Movimento Cinque Stelle in Consiglio comunale. “Questa nevicata era abbondantemente prevista – commenta la Battagliotti – E non avrebbe dovuto trovare impreparata la macchina operativa comunale. Che si sarebbe, dunque, occupare dello spargimento di sale e sabbia, e della pulizia. Ma di mezzi operativi se ne sono visti pochi, se non nessuno. Molte strade risultano essere abbandonate all’incuria e gli abitanti costretti a passo d’uomo con i veicoli o procedere cautamente a loro rischio e pericolo a piedi. Ora, nessuno pretende la perfezione assoluta ma sicuramente il minimo necessario per garantire la sicurezza e l’incolumità di pedoni e automobilisti. Non è incoraggiante sapere che nei paesi limitrofi esiste la stessa criticità. Anzi, ci rende ancora più tristi nel verificare che neanche l’Unione dei Comuni è riuscita a sopperire a tali mancanze”.

Leggi anche:  Uccisi in Colombia imprenditore e la moglie

Cargnino e Canova: «Ne parleremo nel Consiglio comunale di lunedì 18»

Anche se l’argomento “neve, strade ghiacciate e assenza di pulizia” non sono all’ordine del giorno, saranno i consiglieri di minoranza a tirarli in ballo. Durante il Consiglio comunale di lunedì 18 dicembre. I consiglieri di opposizione Laura Cargnino e Roberto Canova si uniscono alle dichiarazioni di Patrizia Battagliotti. E chiederanno spiegazioni al sindaco Paolo Biavati nel corso della seduta consigliare.

FOTOGALLERY