La situazione degli incendi boschivi nella regione Piemonte

I territori interessati dagli incendi boschivi risultano nella mattinata di oggi giovedì 26 ottobre Torinese e Cuneese.

Nel Torinese. Sono attivi incendi presso i Comuni: Traversella, Rubiana, Cumiana, Ribordone-Locana, Bussoleno-Monpantero, Caprie, Cantalupa, San Germano Chisone.

Nel Cuneese. Sono attivi incendi presso i Comuni: Pietraporzio-Sambuco, Casteldelfino

 Le situazioni a maggiore criticità. Risultano nelle aree dei Comuni di Cantalupa, Cumiana e Caprie nella Provincia di Torino e nei Comuni di Pietraporzio e Casteldelfino nella Provincia di Cuneo. Risulta chiusa al traffico la strada Statale  21 del Colle della Maddalena in provincia di Cuneo ed evacuate alcune persone nel comune di Casteldelfino nella borgata di Pui e nel comune di Caprie.

 Forze in campo. Sono operanti 120 unità dei Vigili del Fuoco e 200 unità volontari AIB della Regione Piemonte, con l’ausilio della flotta di Stato composta da:  n° 3 Aerei tipo Canadair, n° 1 Elicottero Erickson SR61, n° 1 Elicottero VF Drago 66 e n° 4 Elicotteri della flotta messa a disposizione dalla Regione Piemonte. L’operatività di tali velivoli è condizionata dalla presenza di nubi, vento e situazione orografica.

 La situazione. Viene coordinata dalla SOUP presso la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco presso cui sono presenti rappresentanti della Regione Piemonte, dei Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali e Volontari AIB della Regione Piemonte in costante collegamento con i Sindaci, con le Prefetture, con i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco, con i Carabinieri, e con le strutture del Volontariato AIB. Localmente sono attivi i Centri Operativi Comunali di Coordinamento (COC) presso i Comuni di: Bussoleno, Caprie, Cantalupa, Traversella, Mompantero.