Ladri acrobati in azione, svaligiati diversi appartamenti

Ladri acrobati

Salivano arrampicandosi fino all’appartamento da svaligiare. I tre, tutti minorenni, sono stati arrestati dai carabinieri. Sono ritenuti responsabili di un tentato furto in via delle Cacce. I carabinieri li hanno sorpresi subito dopo aver tentato di saccheggiare l’appartamento di un ragazzo di 26 anni. I tre, tutti minorenni di età compresa tra i 14 e i 17 anni, vivono nei campi nomadi di Strada dell’aeroporto e di Strada della Berlia a Torino. Erano stati fermati subito dopo aver il tentativo di furto dello scorso 11 novembre.

Nel blitz era sfuggito all’arresto il capo

I militari erano riusciti a fermare l’auto su cui viaggiavano i tre ragazzi, ma il guidatore era riuscito a scappare. Le indagini hanno permesso di identificare il conducente dell’auto che è risultato anche il capo della banda. Il 30 gennaio scorso, i carabinieri hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Stefano Dordevic, 40 anni, senza fissa dimora, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Leggi anche:  Incidente ferroviario Caluso, si aggrava il bilancio: due morti

Le indagini

Dordevic accompagnava i ragazzi sui luoghi dei furti e dopo andava a riprenderli. Utilizzava una Fiat 600 intestata a un prestanome, un uomo con oltre quindici auto intestate. La comparazione delle immagini di video sorveglianzae le dichiarazioni di alcuni testimoni hanno permesso di chiarire il ruolo di Dordevic e dei suoi giovani ladri.
L’indagine è stata coordinata dalla Procura di Torino e dalla Procura dei Minorenni.