Un 38enne italiano è stato fermato e denunciato dalla Polizia. Nel corso di un secondo tentativo ha perso il cellulare, così gli agenti sono riusciti a risalire a lui

Nel tentativo di rapinare il secondo esercizio nell’arco di un ora (nello spazio di appena 2 chilometri), un 38enne italiano ha perso il telefonico. Così, grazie ad un sms nel quale la compagnia assicurativa gli ricordava la scandeza della polizza, gli agenti della Polizia di Stato sono riusciti a risalire a lui ed a fermarlo. E’ accaduto a Torino, dove la Squadra Volante ha ritracciato il malvivente, reo di aver messo a segno un colpo in un supermercato di via Botero (dove armato di un coccio di vetro era riuscito a sottrarre 830 euro dalla cassa) e quindi averne tentato un altro, però non andato a buon fine causa la richiesta di aiuto di una cassiera. In questo caso, il rapinatore aveva gettato il coltello con il quale era entrato nella struttura e in quel momento ha perso il cellulare. La Polizia, che ha bloccato il soggetto sul ballatoio del suo appartamento, lo ha denunciato anche per detenzione di oggetti atti ad offendere e sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente