Morto arancere del Carnevale di Ivrea, per tutti Al.

Morto arancere trovato senza vita in casa

E’ stato trovato  morto arancere per tutti conosciuto come Al. In base ai primi accertamenti, nella mattinata di giovedì 16 novembre sarebbe stato colto da un malore mentre stava tagliando legna. Flavio Bergamelli aveva 64 anni e abitava a Banchette. Per anni ha combattuto nelle piazze della Battaglia delle arance nei Mercenari prima, ne La Morte poi.

Al, l’arancere “che non sente mai il freddo”

Al, come lo chiamavano tutti, aveva indossato sia la casacca dei Mercenari, poi vestito i colori de La Morte. Difficile non ricordarsi di lui in piazza di Città. Nonostante il freddo di febbraio ha sempre partecipato a petto nudo al tiro contro i carri da getto. Infatti i più piccoli lo chiamavano “l’arancere che non sente mai il freddo”.

Il ricordo della squadra

Cordoglio è stato espresso dalle tante componenti dello Storico Carnevale di Ivrea, a cominciare dalle squadre a piedi di Mercenari e La Morte. “A nome della squadra ti ringraziamo per il carnevale che ci hai trasmesso – è stato il messaggio degli aranceri de La Morte – Personalità e goliardia hanno sempre fatto parte di te”.