Pediatria rischio accorpamento reparti di Ivrea e Chivasso.

Pediatria rischio

Il reparto di pediatria rischio accorpamento, stando quindi 13alla denuncia del Nurdsind, per la grave carenza di personale medico pediatrico ll’ospedale di Ivrea. Se ne parla ormai da molto tempo, ma secondo alcune indiscrezioni degli ultimi giorni, reparto ed il nido potrebbero essere accorpate a Chivasso.

La denuncia del Nurdsind

Per questo Nursind il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, dunque per mano del suo Segretario Provinciale Giuseppe Summa, ha chiesto un incontro urgente al Direttore Generale Lorenzo Ardissone. Ha inviato la lettera  al Presidente della Conferenza dei Sindaci ASLTO4, al Tribunale per i diritti del malato e all’Assessore regionale Antonio Saitta.

La dichiarazione

Dall’accorpamento di Ivrea in ASLTO4 dal 2008 ad oggi -dichiara Summa- abbiamo assistito ad un importante depotenziamento dell’ospedale di Ivrea. Nonostante l’elevata competenza ed il massimo impegno di tutto il personale operante al nosocomio Eporediese,. La sensazione è che ci sia la volontà politica di trasformarlo in una struttura di trattamento delle cronicità.

L’appello e la petizione

A breve inizieremo finalmente una raccolta firme, affinché i parcheggi dell’ospedale siano gratuiti per tutti i cittadini che usufruiscono
delle cure, del personale dipendente reperibile. Sopratutto affinché si torni seriamente a parlare del NUOVO OSPEDALE DI IVREA!