Perseguita ex fidanzata ai domiciliari. E’ accaduto a Mappano

Perseguita ex fidanzata ai domiciliari

Inseguiva con l’auto per le strade di Mappano la sua ex. Così è stato bloccato nel pomeriggio di martedì 15 maggio Giovanni P.,  40 anni, operaio di Settimo Torinese. L’uomo non si rassegnava alla fine della storia. Con l’ex fidanzata, di 38 anni,  perseguitata da decine di messaggi  sul telefonino al giorno.

Poi minacce e insulti

Ma l’uomo dagli sms è passato alle minacce e agli insulti. Con  tanto di pedinamenti  sotto casa della ex. La situazione è  esplosa martedì pomeriggio quando la  donna, spaventata, ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

Arresto dell’uomo

A Mappano si è subito recata una pattuglia dei carabinieri di Corio, in servizio di controllo sul territorio, che ha “agganciato” l’auto dell’uomo mentre stava inseguendo per le strade mappanesi la sua ormai ex. Il quarantenne di Settimo è finito in manette con l’accusa di stalking  e, successivamente, posto ai domiciliari.

Leggi anche:  Il maresciallo Pira tra i carabinieri premiati a Torino