Piazza Martiri tinta d’azzurro contro gli abusi. Castellamonte risponde presente.

Piazza Martiri tinta d’azzurro contro gli abusi

Castellamonte e piazza Martiri della Libertà, come altre 1600 piazze in Italia, si sono tinte d’azzurro. All’ombra dell’arco di Pomodoro, infatti, è tornato per il secondo anno consecutivo Fiori d’Azzurro. Si tratta di un fine settimama di sensibilizzazione, dedicato contro gli abusi nei confronti di bambini e adolescenti.

Anche Castellamonte sensibile sull’argomento

Ieri, sabato 14 aprile, l’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Castellamonte si è impegnata con successo. Sono stati distribuiti i fiori di Telefono Azzurro, ma anche raccolti fondi per all’intervento in difesa dei bambini e degli adolescenti. Quelli che, purtroppo, troppo spesso sono vittime di violenze e sopprusi.

I canavesani si sono confermati generosi

Sono state una cinquantina le piantine, in totale, che sono state vendute dai volontari dell’Associazione Carabinieri. Un ottimo risultato, a conferma della grande generosità dei canavesani. “Un doveroso ringraziamento va a chi ha aderito all’importante iniziativa di Telefono Azzurro, acquistando i fiori o lasciando una piccola grande donazione” ha detto , spiega Roberto Larosa. Un risultato ottimo, nel complesso, che ripaga tutti i volontari che si sono impegnati, dimostrando una sensibilità grande. Una mano per essere vicini a chi ha bisogno di un sostegno.