L’uomo ha puntato la pistola verso la cassiera e si è fatto consegnare il denaro, per poi fuggire e non lasciare al momento tracce

Medesimo modus operandi: pistola in pugno puntata verso la cassiera e fuga col bottino. A due mesi dalla rapina messa a segno al supermercato Crai, l’altra mattina, al Lidl è stato messo a segno un colpo analogo. Erano da poco passate le 10 quando un uomo, sembrerebbe a volto coperto, è entrato all’interno del discount dirigendosi subito verso le casse. Puntata l’arma contro l’addetta, si è fatto consegnare l’incasso ed è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. Il colpo è stato messo a segno nel giro di qualche minuto e solo pochi clienti si sono resi conto di cosa stesse accadendo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Leinì. Avviate le indagini, anche con l’ausilio delle riprese delle telecamere a circuito chiuso del supermercato.