CIRIE’ – Ore decisive da parte degli investigatori della Compagnia Carabinieri di Venaria che stanno visionando decine di telecamere e filmati per dare un volto al misterioso rapinatore che nella mattinata di oggi, martedì 13 giugno, si sarebbe impadronito di 10 mila euro presenti negli uffici della Ciriè  Parcheggi

CIRIE’ – Ore decisive da parte degli investigatori della Compagnia Carabinieri di Venaria che stanno visionando decine di telecamere e filmati per dare un volto al misterioso rapinatore che nella mattinata di oggi, martedì 13 giugno, si sarebbe impadronito di 10 mila euro presenti negli uffici della Ciriè  Parcheggi  di via Trivero, a pochi metri da Ciriè 2000 e da Piazza Vittime Ipca. Secondo quanto raccontato l’ausiliaria del traffico ai militari  un rapinatore, a volto coperto,  intorno alle 10 sarebbe entrato nell’ufficio, in quel momento la donna era sola, e dopo averla minacciata con una pistola e legata, solo alle mani, sarebbe  fuggito con 10 mila euro in contanti.  Ma gli interrogativi  sarebbero  molti. La verità   nelle prossime ore…

Leggi anche:  Benzinai leinicesi feriti nel corso di una rapina

 

SEGUE AGGIORNAMENTO