Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa. CIRIE’.

Regala la borsa di plastica, 2500 euro di multa

La notizia sta facendo discutere il web. Pare infatti che una commerciante di Ciriè, un paio di giorni fa, sia stata multata di 2500 euro perchè ha regalat0 un sacchetto di plastica ad una cliente. Alcuni pensano che sia una bufala. Incredibile una sanzione così elevata per un sacchetto di plastica. Oltretutto donato. In un momento in cui la le nuove regole in merito alle shopper bio non è ancora chiara a nessuno, davvero si è potuto castigare così pesantemente un negoziante?

L’Ascom non ne sa nulla…

Contattato per fare chiarezza sull’argomento il presidente dell’Ascom Stefano Faletti. Al quale è stata raccontata la vicenda. “Non ne sapevo nulla di questa cosa. – commenta – Mi informo subito. Come Ascom abbiamo inviato a tutti gli associati il nuovo regolamento in merito ai sacchetti di plastica. Argomento che non è neppure ancora chiaro nemmeno a noi. Vale solo per gli alimentari, o anche per i non alimentari? Difficile comprendere a pieno la nuova normativa”.

Leggi anche:  Sicurezza incontro pubblico a Mappano rinviato

Il prezzo dei sacchetti deve essere indicato a parte sullo scontrino

Il costo dei sacchetti deve trovare adeguato spazio sullo scontrino. E deve essere indicato a parte. La notizia della commerciante ha destato incredulità, amarezza e commenti poco positivi su chi ha applicato la sanzione. Occorre, ovviamente, vederci chiaro. Verificare la veridicità della notizia. L’Ascom Ciriè, intanto, sta facendo le opportune indagini.