Scambiati per ladri. E’ successo a Salussola, nel vercellese.

Scambiati per ladri, invece cercavano un luogo per appartarsi

Temeva fossero ladri, perciò ha telefonato al 112. Invece la persona che aveva notato all’interno del suo giardino era solamente uno sconosciuto che perlustrava la zona alla ricerca di un luogo appartato dove poter fare sesso con la compagna. Si è chiusa in questo modo la vicenda che mercoledì notte ha fatto pensare a un tentativo di furto nell’abitazione di una donna di Salussola (VC).

La chiamata al 112. Poi la verità…

La chiamata al 112 è arrivata verso le 20,30. Quando sono arrivati sul luogo, i carabinieri hanno effettivamente notato uno strano movimento di auto. Solamente dopo aver verificato direttamente quanto stava accadendo, con gli interessati, è venuta a galla la “verità”. Quella persona era in quel luogo per cercare un posto isolato dove appartarsi e consumare un rapporto sessuale.