Sospetta fuga di gas si trasforma in prova di evacuazione alla primaria Pagliero. SAN MAURIZIO.

Sospetta fuga di gas si trasforma in prova di evacuazione

E’ stato forse l’odore del gas proveniente da un impianto gpl di una auto a far scattare l’allarme nella mattinata di lunedì 15 gennaio alla scuola primaria Pagliero di San Maurizio. Una mamma che si era recata a portare il figlio a scuola ha avvertito un forte odore di gas e ha fatto scattare l’allarme. Si è pensato ad una fuga di gas e solo dopo gli accurati controlli da parte dei Vigili del Fuoco di San Maurizio, coordinati da Diego Coriasco, è stata accertata l’assenza di fughe di gas sia all’interno che esterno del plesso.

Alunni fatti uscire dal plesso per sicurezza

Per precauzione, però, i vigili del fuoco hanno evacuato la scuola. Gli alunni sono stati portati nel cortile e fatti rientrare dopo una mezz’oretta. E’ stata una occasione per effettuare una prova di evacuazione. Riuscita al meglio. Per fortuna l’allarme fuga di gas si è rivelato privo di fondamento. Gli allievi hanno così potuto fare ritorno nelle rispettive aule e riprendere le lezioni. Solo tanta paura generata dall’allarme dato dalla mamma, ma alla fine il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha tolto ogni dubbio. E fatta tornare la situazione alla normalità.