Studenti leinicesi ospiti della centrale a cippato in tre giornate distinte.

Studenti leinicesi ospiti della centrale a cippato

Sono state in totale sette classi di Quarta della scuola elementare Anna Frank a fare visita alla centrale a cippato di legno. Gli studenti, suddivisi in tre giornate distinte, hanno avuto modo di conoscere tutto il processo di produzione dell’acqua calda che finisce nei termosifoni di abitazioni ed edifici pubblici e privati.

Alunni incuriositi dal suo funzionamento

Gli alunni leinicesi sono rimasti colpiti dal funzionamento dell’impianto. Costruito nel 2001, ha una potenza termica di circa 10 mega watt, generata da due caldaie funzionanti a biomassa legnosa vergine. Sono, principalmente, scarti di segheria e, in minor misura, da residui di sfalci e potature di verde urbano, pubblico e privato. L’acqua esce dalla centrale a 88° e grazie a una rete di 12,2 chilometri raggiunge quasi cento utenze, di cui tredici pubbliche.

Ragazzi coinvolti in un concorso

A tutti gli studenti presenti la ditta che gestisce l’impianto ha fatto un piccolo dono. Tutte le classi quarte, inoltre, parteciperanno a un concorso. Agli alunni è infatti stato chiesto di rappresentare, su un cartellone, quanto hanno avuto modo di vedere e di apprendere durante la visita. I tre migliori lavori saranno riceveranno del materiale didattico.