Gli ultimi episodi a Lombardore e sulla “Rocchetta”, ma si continua a scaricare impunemente in tutto il terriorio. Ed i sindaci prendono provvedimenti

L’ultima discarica abusiva è stata trovata a Lombardore. Ed il primo cittadino, Diego Maria Bil, ha deciso di aumentare i controlli e sanzionare in maniera più decisa i trasgressori. Si continua a scaricare impunemente l’immondizia un po’ in tutto il territorio del Canavese e la protesta di amministratori e cittadini si fa sempre più sentire. Gli episodi sono sempre più numerosi: che dire del pattume scaricato impunemente lungo la “Rocchetta”, la strada provinciale che collega Valperga a Busano, oppure i cumuli che vengono puntualmente abbandonati sotto il ponte dell’Orco, a Castellamonte come a Salassa (nonostante il continuo intervento del Comune). Ma anche tra Rivarolo e Ciconio spesso si assiste ad uno spettacolo di degrado e ignoraza. Per non dire della protesta di alcune zone di Leini, dove anche in questo caso sono stati ritrovati nelle settimane scorse cumuli di ogni genere di immondizia. Serve un polso più fermo e prese di posizioni decise, che permettano davvero di fare qualcosa di concreto.