Val di Viù ladri in azione nelle seconde case.

Val di Viù ladri e criminalità organizzata

Non c’è solo la criminalità organizzata che da alcune settimane tiene in scacco nella notte cittadine da 19 mila abitanti come Ciriè con intimidazioni a colpi di arma da fuoco o roghi di veicoli nella notte.

Prese di mira le case disabitate

Infatti sono tornati i ladri delle seconde case in montagna. In particolare è stata presa nel mirino nei giorni scorsi la Val di Viù. Con vere e proprie razzie nelle case di villeggiatura in questo periodo ancora non abitate dai proprietari. I ladruncoli rubano di tutto: dagli oggetti più disparati al cibo. Piccole cose ma danni ingenti a porte, finestre e serrature letteralmente forzate.

Inseguimenti nella notte

La notte scorsa una gazzella dei carabinieri della Compagnia di Venaria ha inseguito un’Audi, risultata poi rubata, per le strade della Valle. L’autista è fuggito a folle velocità. L’auto è stata ritrovata poi abbandonata in una frazione di Germagnano.