Vandali imbrattano pilone votivo dedicato alla Madonna.

Vandali imbrattano pilone votivo

Dopo i canavesani con senso civico pericolosamente tendente allo zero, che hanno imbrattato di scritte i muri dell’oratorio di Bosconero, questa volta tocca ad Agliè finire, suo malgrado, alla ribalta.

Una frase blasfema

I “soliti” ignoti armati di bombolette spray hanno infatti scritto una frase blasfema sulla base di cemento di un pilone votivo dedicato alla Madonna, che risale addirittura al 1927. La foto del pilone votivo vandalizzato sono state postate sui social network da alcuni cittadini indignati dall’accaduto.

Vandali imbrattano pilone votivo

Unanime il coro di condanna degli alladiesi per un gesto inqualificabile

“Questa è l’inciviltà di qualche idiota che si diverte con le bombolette sui piloni dedicati alla Madonna ad Agliè. Rispetto ed educazione zero” ha scritto una cittadina sul profilo facebook del borgomastro alladiese. Qualche altro utente di Facebook ha anche avanzato la proposta di dar vitaa delle “ronde” per aiutare le forze dell’ordine ad individuare i vandali del pilone votivo. “Vergognoso” è stato il laconico ma perentoreo commento del sindaco di Agliè, Marco Succio, che ha duramente stigmatizzato quanto successo.