Venditori ambulanti sorpresi dai finanzieri mentre stavano vendendo fiori.

Venditori ambulanti sorpresi dai finanzieri

Una “Festa della donna” decisamente amara per quattro venditori ambulanti. Infatti, sono stati sorpresi dai finanzieri della Tenenza di Lanzo mentre stavano vedendo, senza permesso, fiori, in particolare mimose. Si erano posizionati agli incroci posti lungo la strada Provinciale numero 2, previsamente nei comuni di Balangero, Villanova Canavese, Nole e Ciriè.

No avevano alcuna licenza per vendere

I quattro sono stati trovati completamente privi della prescritta licenza per il commercio ambulante. Si tratta di tre italiani,  C.F.  di 36 anni, B.Z. di 62 anni ed L.C. di 56 ann, nonché  F.E.R., marocchino di 49 anni.  Gli uomini delle Fiamme Gialle diretti dal Luogotenente Michele Veneziano, hanno quindi provveduto, a carico di ognuno dei venditori abusivi, alla contestazione della violazione amministrativa prevista.

Previste multe salate e la distruzione dei fiori

Come previsto in questa occasione, i venditori abusivi rischiano una sanzione di 5.164,00 euro. I fiori, invece, sono stati posti sotto sequestro amministrativo. In totale, la Guardia di finanza ha trovato la bellezza di 315 confezioni. La merce sottoposta a sequestro verrà distrutta.