Volumi antichi trafugati, la riconsegna dei volumi ritrovati avverrà lunedi 11 giugno, alle 11.00, in una sala di Palazzo Mombello di Moncalieri, via Real Collegio 28.

Volumi antichi trafugati

Nel giugno 2013, durante un controllo amministrativo effettuato presso un’attività antiquariale di Moncalieri, i militari del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Torino sono stati insospettiti dalla vendita di un volume del 1842. Il libro riguardava la storia artistica della Svizzera, di particolare interesse storico, con pregiate caratteristiche di stampa e rilegatura. Un esame più accurato del bene, commercializzato in conto vendita, ad un prezzo inferiore rispetto al valore di mercato, ha consentito di scorgere delle note di possesso che lo rendevano riconducibile ad una biblioteca pubblica, anche se non erano state rinvenute indicazioni tali da individuarne la reale provenienza.

Le indagini

Volumi antichi trafugati dalla biblioteca di Moncalieri

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torino, hanno permesso di identificare la persona che aveva affidato la vendita del libro al negozio. Inoltre, gli investigatori hanno anche accertato la’appartenenza del volume alla biblioteca del Real Collegio “Carlo Alberto” di Moncalieri (TO), del tutto ignara dell’ammanco.

Leggi anche:  Cavalcavia Volpiano, nessun pericolo

Rinvenuti altri volumi

La successiva perquisizione nei confronti del proprietario del volume, ha permesso di sequestrare oltre al tomo del 1842, anche una preziosa collana di 14 volumi del 1752, riguardante l’analisi dello “Spettacolo della Natura”, anche questi sottratti dalla medesima biblioteca.

L’11 giugno 2018, i 15 volumi verranno riconsegnati ai Padri Barnabiti e saranno nuovamente fruibili agli utenti della biblioteca.