Come cucinare le lasagne al pesto? Quando si parla di Liguria è impossibile non pensare al pesto, in tutte le sue forme. Chi vuol cambiare un po’ rispetto a linguine e trenette, non disperi. La soluzione c’è e si chiama lasagne al pesto. Ecco una ricetta realizzabile in circa 30 minuti che è davvero alla portata di tutti.

Come cucinare le lasagne al pesto

• 250 gr. di sfoglia fresca all’uovo
• 1 litro di besciamella fresca
• 180 gr. pesto
• 3 patate lesse
• 200 gr. fagiolini
• 70 gr. di parmigiano grattato
• 1 noce di burro
• 40 gr. di pinoli
sale fino q/b.

Il procedimento

Questa ricetta di lasagne al pesto è velocissima e prevede l’utilizzo di sfoglia all’uovo già pronta. La besciamella, invece, si può fare da soli in casa ma è certo più comodo comprarla già fatta (confezioni tipo panna) meglio se a marchio «bio». Anche il pesto può essere acquistato già pronto o può essere preparato in casa, seguendo la tipica ricetta di pesto alla ligure. Se vi piace sperimentare, ci sono ricette per preparare tantissime varietà di pesto, come il pesto alle noci o il pesto agli spinaci. Ma quello «tradizionale» con basilico, aglio e pinoli rimane il migliore. Iniziate a preparare le lasagne al pesto, immergendo per un paio di minuti i fogli di sfoglia all’uovo in acqua tiepida. Scolateli uno alla volta e sistemateli su un canovaccio pulito. Imburrate una pirofila su tutti i lati. Distribuite sul fondo uno strato di besciamella. Adagiate nella pirofila il primo strato di pasta all’uovo.

Leggi anche:  Vantaggi e svantaggi del forno a microonde

Da ripetere e ripetere

Copritelo con uno strato di pesto ed una manciata di pinoli. Adagiate nella pirofila uno strato di pasta all’uovo. Copritelo con uno strato di pesto ed una manciata di pinoli. Proseguite con le patate lesse pelate e sbriciolate grossolanamente, insieme a qualche fagiolino. Ultimate con una generosa manciata di parmigiano ed un ultimo strato di besciamella. Ricominciate con un nuovo strato di pasta, poi pesto, pinoli, patate, fagiolini, parmigiano e besciamella. E così via, fino a riempire la pirofila. Chiudete con un’ultima sfoglia di pasta ricoperta con pesto, besciamella, pinoli e parmigiano. Cuocete su livello medio del forno statico preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, finché non si formerà una crosticina dorata sulla superficie della lasagna. Prima di servire ai commensali, attendere dieci minuti.