6 gennaio a Canischio, la ciaspolata viene annullata ma si festeggia comunque con la corale di Cuorgnè e la merenda sinoira.

6 gennaio a Canischio annullata la ciaspolata

Il maltempo ha, purtroppo, comportato l’annullamento della tradizionale Ciaspolata della Befana, che si sarebbe dovuta svolgere sabato, 6 gennaio 2018, con meta il Rifugio San Bernardo di Mares.
L’evento è stato organizzato dal Comune di Canischio, in collaborazione con la sezione Cai di Cuorgnè e la Pro loco di Canischio.

Festa al salone comunale

Le condizioni atmosferiche avverse non hanno tuttavia smorzato gli entusiasmi dei numerosi intervenuti, che si sono radunati presso il Salone Comunale, in Frazione Mezzavilla, 7. Nella struttura, a seguito delle sopraggiunte variazioni subite, il programma si è snodato, a partire dalle ore 16, attraverso il concerto a cura della Corale Polifonica del Cai di Cuorgné, “punta di diamante della sezione”, magistralmente diretta dal Maestro Alerino Fornengo.

Applausi per la corale e merenda sinoira

La corale ha strappato applausi e non ha deluso le attese sfoggiando, ancora una volta, un rinnovato repertorio natalizio. A seguire, un rinfresco a base di panettone, pandoro e cioccolata calda, gentilmente offerto dall’Amministrazione Comunale – rappresentata da Giulia Galli, Vice Sindaco di Canischio. La gustosa merenda sinoira ha suggellato l’ottima riuscita dell’evento.